Back to Question Center
0

Semalt: possiamo gestire lo spam dei referrer di Google Analytics?

1 answers:

Più di recente, si è scoperto che molte persone discutono sui metodi per bloccare lo spam di riferimento e che l'attribuzione dei canali è di grande importanza. Qui, Andrew Dyhan, uno dei migliori specialisti di Semalt , ha condiviso alcuni metodi per escludere lo spam dei referrer da Google Analytics. Ma prima di tutto, ne sappiamo un po '.

Introduzione allo spam dei referrer di Google Analytics

Lo spam dei referrer di Google Analytics è una forma di hacking che viene utilizzata per inviare dati falsi al proprio account di analisi. A questo proposito viene utilizzato un protocollo speciale, denominato Measurement Protocol, che raccoglie informazioni sul tuo sito web e danneggia il report di Google Analytics ingannandolo in un modo o nell'altro. Invia traffico falso al tuo sito web, mostrando gli hit in Google Analytics. A tale scopo, gli hacker utilizzano speciali ID di tracciamento per intrappolare i proprietari dei siti web e gli esperti di Google.

Indipendentemente dal fatto che tu stia ricevendo traffico falso o hit reali, questi vengono sempre visualizzati nei rapporti del sito web di riferimento. Se vuoi verificarlo, devi andare alla sezione Acquisizione del tuo account Google Analytics e vedere l'opzione Referral dove è possibile trovare l'elenco di spam. Gli spammer generano semplicemente gli ID delle proprietà UA e inviano traffico dannoso ai siti Web in vari modi .

Come combattere lo spam dei referrer di Google Analytics?

Per i principianti, il nostro consiglio è di andare alle loro Impostazioni nel pannello di amministrazione. Qui dovrai controllare l'opzione Filtraggio Bot e fare clic su Escludi tutti i colpi. Questo alla fine escluderà i colpi che sono stati generati da spider e bot. Finora, è la migliore pratica per combattere lo spam dei referrer di Google Analytics. Il problema può essere risolto anche in molti altri modi, ma questa è la migliore pratica finora .

E i filtri?

I filtri sono creati per escludere lo spam di riferimento dai tuoi rapporti di Google Analytics. Se si desidera creare filtri, è necessario andare all'opzione Filtri e crearli in un numero significativo. Puoi anche aggiungere filtri già creati qui e selezionare l'opzione Personalizzata per attivarli. È possibile includere o escludere un filtro in base alle proprie esigenze. Se si gestiscono più referrer, è necessario creare un numero elevato di filtri per proteggere il sito Web da malware, spam e hacker.

Possiamo automatizzare i filtri?

Fortunatamente, è possibile automatizzare i filtri. Il blocco antispam dei referrer offre agli utenti un'ampia gamma di opzioni. Puoi semplicemente collegarlo all'account Google Analytics. Una volta collegato, il passaggio successivo consiste nel proteggere il tuo sito dallo spam dei referrer e dai filtri degli annunci all'account Google Analytics.

Che cos'è la chiave per la raccolta dei dati?

Le chiavi di raccolta dei dati vengono utilizzate per raccogliere facilmente i dati dal tuo account Google Analytics. In questa tattica, devi comunicare a Google la password della tua proprietà di analisi ogni volta che alcune persone visitano il tuo sito web. In base alle informazioni, il tuo account verrà aggiornato e potrai avere un'idea se il traffico è legittimo o meno .

Conclusione

Qui abbiamo trattato diverse metodologie che è possibile utilizzare per creare filtri nel proprio account Google Analytics. È possibile sbarazzarsi dello spam dei referrer con queste tecniche. Tuttavia, non esiste un metodo che garantisca risultati percentuali .

November 24, 2017
Semalt: possiamo gestire lo spam dei referrer di Google Analytics?
Reply